6 oli essenziali per eliminare la fastidiosa forfora una volta per tutte

Uh, forfora. Se sei vittima di un cuoio capelluto traballante, sai che la lotta è reale. Mentre possono insorgere scaglie di qualsiasi tipo, in realtà è un eccesso di olio che provoca la vera forfora. Un lievito chiamato malassezia vive sul cuoio capelluto e si nutre dell'olio prodotto, creando scaglie gialle che sono difficili da fermare. I fiocchi derivanti dall'accumulo del prodotto e dal cuoio capelluto secco, sebbene difficili da eliminare, in realtà non sono la stessa cosa. Più si conosce!

La cosa più comune da fare se ti trovi in ​​qualsiasi tipo di situazione di fiocco è oscillare dalla tua farmacia locale e raccogliere una bottiglia di shampoo antiforfora, che tendono a contenere i principi attivi noti come solfuro di selenio o piritone di zinco. Tuttavia, se gli shampoo antiforfora non fanno per te o se vuoi seguire un percorso più naturale, vale la pena provare gli olii essenziali. Si dice che aiutino con una lunga lista di disturbi tra cui forfora, sindrome premestruale, mal di testa e bassa energia.



Tuttavia, è molto importante notare che gli oli essenziali dovrebbero sempre essere diluiti in un'altra sostanza, poiché possono causare irritazione se applicati direttamente sulla pelle (o cuoio capelluto, per quella materia). In generale, è sempre intelligente consultare il proprio dermatologo prima di iniziare un regime con loro, perché il cuoio capelluto è un'area sensibile da trattare e si desidera assicurarsi che gli EO siano l'opzione migliore per te.

Successivo: 'Scegli un olio di grado terapeutico', afferma Rochelle Ludovisi, educatrice di oli essenziali. 'Molti che dicono' naturale 'hanno ancora additivi e sintetici aggiunti. Qui, abbiamo chiesto ad alcuni esperti di condividere i loro migliori consigli sugli oli essenziali per sbarazzarsi della forfora.



Oli essenziali per aiutare con la forfora

Olio dell'albero del tè: L'olio dell'albero del tè è uno degli oli essenziali più comunemente raccomandati per la forfora e con buone ragioni. 'È un potente antibatterico e antifungino che nixe e respinge qualsiasi invasore straniero che attacca il cuoio capelluto, afferma Mariza Snyder, DC, una praticante funzionale e autrice di La soluzione ormonale di oli essenziali.



Diane Brown, esperta di oli essenziali presso Spa Pechanga, raccomanda di iniziare con una goccia di olio dell'albero del tè mescolato con quattro once di olio d'oliva (o un altro olio vettore come la macchina per colata continua o la noce di cocco). Puoi riscaldare un po 'l'olio vettore su una doppia griglia prima di aggiungere l'olio dell'albero del tè.

Il riscaldamento non è essenziale, dice Brown, ma aiuterà l'olio a diffondersi in modo più efficace. Successivamente, massaggia gli oli sul cuoio capelluto e copri la testa con una cuffia da doccia. Lasciare agire per 30 minuti, quindi shampoo come al solito. Una volta che il cuoio capelluto si abitua all'olio essenziale, puoi arrivare fino a un rapporto uno a uno.

La frequenza d'uso dipende dai tuoi capelli. 'Potrebbe essere necessario applicarlo ogni pochi giorni o anche una volta alla settimana per evitare l'accumulo di petrolio, dice Brown. 'Con i capelli sottili, meno è di più. Con i capelli ricci, puoi provarlo ogni giorno all'inizio. Vale la pena notare che Paul Mitchell Systems ha un'intera gamma di tea tree che è stata formulata da chimici cosmetici per aiutarti a ottenere i benefici del cuoio capelluto nella tua routine quotidiana.

Incenso: Se non hai a che fare con la forfora, ma invece con un cuoio capelluto secco, questo EO potrebbe essere il tuo biglietto. 'L'applicazione regolare di incenso regolerà l'umidità del cuoio capelluto', afferma Brown. Si consiglia di applicare olio di incenso dopo il lavaggio dei capelli in modo che il cuoio capelluto sia perfettamente pulito, il che aiuterà gli olii ad assorbire la pelle. Inizia con una goccia di incenso a quattro once di olio di ricino e poi regola, a seconda delle tue esigenze. Metti una cuffia per la doccia per 15 minuti e shampoo di nuovo. Ripeti tutte le volte che è necessario per tenere sotto controllo i fiocchi.

Geranio: Un altro ingrediente chiave se stai cercando di pulire un cuoio capelluto asciutto, piuttosto che la forfora, il geranio è una bella aggiunta al tuo gioco di shampoo. 'Il geranio aiuterà la salute del cuoio capelluto e proteggerà l'equilibrio del fusto del capello, rafforzando e curando i capelli danneggiati dalla radice alla punta', afferma Snyder.

Menta piperita: 'L'olio di menta piperita ha proprietà antinfiammatorie e antisettiche', afferma Ludovisi. 'Lenisce il prurito del cuoio capelluto e aiuta ad assorbire gli oli in eccesso sul cuoio capelluto. Lo troverai in formule sofisticate, come Malin e Goetz Peppermint Shampoo ($ 22) e Briogeo Scalp Revival Charcoal + Peppermint Oil Cooling Jelly Conditioner ($ 36). Mentre la menta piperita non ha dimostrato grandi prove come antifungino, queste formule tendono ad essere chiarificanti, trattamenti per il cuoio capelluto in avanti che nix olio, che alimenta il problema della forfora.

Se vuoi preparare la tua cacca con olio di menta piperita, aggiungi una o due gocce al tuo shampoo naturale e senza profumo. Ripeti ogni volta che senti che il tuo cuoio capelluto ha bisogno di amore e ristoro.

Rosmarino: 'L'olio di rosmarino ha qualità antifungine, astringenti e decongestionanti per ridurre gli oli in eccesso, l'accumulo e le scaglie che possono far parte dell'esperienza della forfora', afferma Love White, fondatore di Love & Snow. 'Le qualità antifungine aiutano a contrastare l'attività fungina iperattiva nel cuoio capelluto, che è l'origine della forfora. Lo troverai in Sachajuan Scalp Shampoo ($ 28).

White consiglia di mescolare una parte di olio di rosmarino con tre parti di olio vettore in una bottiglia scura in modo da mantenere la sua potenza. L'olio vettore può essere vinaccioli, nocciolo di albicocca o olio di jojoba. Metti alcune gocce del mix in mano, strofina insieme e poi massaggia sul cuoio capelluto. I tuoi capelli possono essere bagnati o asciutti. Suggerisce di fare questo rituale ogni giorno fino a quando la forfora scompare. Quindi puoi farlo due o tre volte a settimana per la manutenzione.

Legno di cedro: 'L'olio essenziale di legno di cedro è derivato dal legno e ha un'essenza fumosa e legnosa che ti ricorda il campeggio, dice White. 'Le qualità antiinfiammatorie e detergenti aiutano a ridurre l'infiammazione che si verifica quando si tratta di forfora. I vantaggi includono ridotto prurito, irritazione e arrossamento.

Il bianco suggerisce di usare il legno di cedro allo stesso modo dell'olio di rosmarino. Mescolalo con un olio vettore, strofina sul cuoio capelluto e ripeti tutte le volte che è necessario.

Va bene va bene, se ti interessa conoscere altri EO: questi sono quelli che presumibilmente aiutano con la crescita dei capelli e questi potrebbero aiutare con il prurito della pelle.