Gli atleti Elite hanno una frequenza cardiaca a riposo bassissima, ma ciò non significa che devi sparare per 40 BPM

Avevamo sentito dire che una bassa frequenza cardiaca a riposo è uno degli indicatori di salute condivisi da molti degli atleti più elitari del mondo; ma, quando FitBit ha rilasciato dati all'inizio di questa settimana suggerendo che la gente di Bend, Oregon, ha i BPM più bassi negli Stati Uniti, il nostro ufficio ha iniziato a chiedersi: cosa Esattamente la cifra significa per il resto di noi?

Michael Barber, MD, PhD, cardiologo presso la Strata Integrative Wellness Spa del Colorado, afferma che mentre una normale frequenza cardiaca a riposo scende tra 60 e 100 battiti al minuto, una frequenza cardiaca a riposo inferiore a 60 battiti al minuto (bradicardia) è perfettamente salutare per alcuni individui, se non necessariamente un indicatore di salute eccezionale. 'La semplice presenza di una bassa frequenza cardiaca a riposo in assenza di altre informazioni aggiuntive dice davvero poco sullo stato di salute generale di una persona o di una persona', afferma il medico. La salute del tuo cuore e il numero di volte che batte al minuto dipendono davvero da una serie di fattori, tra cui l'età (la tua frequenza diminuirà naturalmente con l'età), alcuni farmaci, la salute della tiroide, le anomalie ormonali e troppe altre per nominare, lui dice.



'In generale, a meno che una persona non sia sintomatica (debolezza, affaticamento, basso livello di energia, vertigini, vertigini, quasi svenimento o svenimento, riduzione delle prestazioni fisiche, ecc.), Le frequenze cardiache anche inferiori a 40 BPM possono essere normali per quell'individuo , dice il dottor Barber. Naturalmente, dovresti consultare uno specialista per sapere esattamente cosa significa la tua frequenza cardiaca specifica per la tua salute.

'La semplice presenza di una bassa frequenza cardiaca a riposo in assenza di altre informazioni aggiuntive dice davvero molto poco sullo stato di salute generale di una persona o persona. -Dr. Michael Barber



Non è chiaro il motivo per cui il più veloce, il più forte e il più abile tra noi sviluppa questa anomalia cardiaca spesso innocua. 'Gli individui altamente condizionati o gli atleti di alto livello hanno spesso una frequenza cardiaca a riposo negli anni '40 e alcuni possono avere una frequenza cardiaca inferiore a 30 BPM, ma per il resto funzionano normalmente, afferma il dottor Barber. L'American Heart Association suggerisce che, poiché il cuore è un muscolo e l'esercizio fisico rafforza i muscoli, il cuore semplicemente non ha bisogno di lavorare duro con ogni battito dopo anni di condizionamento.



La linea di fondo: pur avendo una bassa frequenza cardiaca è un pezzo importante del puzzle che costituisce il tuo benessere generale, non guadagna il vero nord della tua palestra. Al contrario, Berkeley Wellness consiglia di tenere d'occhio la frequenza cardiaca di recupero o la velocità con cui la frequenza cardiaca diminuisce dopo attacchi di intensa attività. Se la tua frequenza può scendere di 20 battiti in un minuto, è un buon segno che tutte le tue serie di tapis roulant HIIT hanno dato i loro frutti.

Cosa è successo quando un editore e un guerriero dell'allenamento hanno smesso di pesarsi. Inoltre, perché potresti voler pensare ai tuoi allenamenti in termini di spinta e trazione.