Ottieni il massimo dal tuo probiotico evitando questi 5 errori comuni
1/4

Quindi hai fatto le tue ricerche e hai sborsato per un probiotico con raccomandazioni brillanti da esperti del benessere. Ti fai strada attraverso la bottiglia, aspettandoti che trasformi la tua pelle, l'umore e le prestazioni atletiche ... ma poi, niente?

Prima di incolpare la tua mancanza di risultati sul probiotico stesso, considera che c'è sicuramente un 'modo giusto di assumere questi integratori super-importanti e che le regole possono variare in base alla formulazione che stai assumendo. Sì, potrebbe essere necessario del tempo per risolvere il problema, ma i professionisti della salute concordano sul fatto che ne valga la pena.



'L'assunzione di probiotici può aiutare ad aumentare gli enzimi digestivi e (può) migliorare l'assorbimento di acqua e sostanze nutritive', afferma Karen Taylor, BSN, RN, Senior Manager di Med Info, Education & Vigilance presso Biocodex, marchio di integratori. 'Aiutano anche a mantenere un equilibrio sano e diversificato dei propri batteri intestinali, che può migliorare la degradazione dei carboidrati e degli amidi indigeribili. (Traduzione: massimizzerete i benefici di tutte le insalate di limonata alla curcuma e Sweetgreen che state consumando.)

Se ritieni che i tuoi integratori costosi non lo siano veramente facendo il loro lavoro, consulta il seguente elenco di errori comuni che le persone fanno spesso quando assumono i probiotici e preparati a scoprire di cosa tratta tutto il brusio del microbioma.



Scorri verso il basso per scoprire se stai commettendo uno dei 5 errori probiotici più comuni (ma facilmente risolvibili!).

Inizia 2/4

Errore n. 1: selezione del probiotico sbagliato per il tuo stile di vita

Quando acquisti un probiotico, pensa alle tue esigenze di salute e al programma. 'Gli integratori di probiotici possono essere trovati in molte forme diverse, quindi sei sicuro di trovarne uno giusto per te e il tuo stile di vita, dice Taylor.

Ad esempio, se sei costantemente in viaggio, probabilmente vorrai evitare una formula che richiede refrigerazione. Ignorare le istruzioni per la conservazione potrebbe influire sui microrganismi presenti nel probiotico, diminuendone l'effetto. Invece, considera un probiotico liofilizzato se lo stai prendendo con l'insalata per il pranzo in ufficio. 'Questo processo consente ai probiotici di essere conservati a temperatura ambiente preservando un livello ottimale di cellule viventi', afferma Taylor. In alternativa, alcuni probiotici si presentano come polveri che possono essere aggiunte al tuo frullato per la colazione, un'ottima opzione per coloro che hanno difficoltà a ricordare di prendere una pillola.

È anche importante ricordare che diversi ceppi batterici offrono diversi benefici per la salute. Ecco una guida per scegliere quella più adatta alle tue esigenze, dai problemi digestivi all'ansia.

Errore n. 2: trascurare le istruzioni

Non tutti i probiotici sono uguali, quindi ognuno può avere diverse direzioni d'uso. Ignorando le istruzioni sul flacone, che indicano quante pillole assumere, quando prenderle e in che modo ostacolare l'efficacia del supplemento e sprecare tonnellate di denaro guadagnato con fatica.

Una cosa importante da cercare è se è necessario o meno assumere il probiotico con un pasto. 'Alcuni devono essere assunti con il cibo per aiutare a respingere il duro ambiente dello stomaco, mentre altri probiotici con lievito liofilizzato sopravvivono con o senza cibo', afferma Taylor.

È anche importante prendere nota della data di scadenza sulla bottiglia. Se non hai finito la fornitura entro la data raccomandata dal produttore, i tuoi probiotici potrebbero perdere parte della loro potenza.

3/4

Errore n. 3: non ottenere abbastanza fibra

I probiotici sono solo una parte del puzzle sulla salute dell'intestino. È anche importante consumare molta fibra. 'Mantenere una dieta equilibrata e ricca di fibre con il probiotico quotidiano aiuta a garantire una fiorente diversità di batteri buoni, spiega Taylor. 'L'aggiunta di cibi ricchi di fibre aiuterà a nutrire i batteri benefici e fornirà loro l'energia necessaria per ottimizzare l'equilibrio digestivo.

Assicurati di aggiungerlo lentamente. Passare da zero a 100 può sopraffare l'intestino e il ritorno di fiamma, causando gas e gonfiore. (Non è divertente.)

Errore n. 4: essere incoerenti

Il modo migliore per assicurarsi che i tuoi probiotici funzionino effettivamente è prenderli alla stessa ora ogni giorno. 'I probiotici non possono funzionare se non li consumi abitualmente, spiega Taylor. Crea un rituale che si allinea al tuo probiotico e il tuo programma giornaliero. Ad esempio, se deve essere assunto con il cibo, assicurati di averlo sempre a colazione. Se stai andando con una varietà liofilizzata, imposta un promemoria per prenderla non appena ti metti al lavoro.

Un'altra cosa chiave che influenza la coerenza è il prezzo del tuo probiotico: se stai spendendo metà del budget della spesa per un mese, è probabile che perderai l'abitudine non appena avrai bisogno di denaro extra per, diciamo, una nuova coppia di leggings. Detto questo, Taylor dice che dovresti cercare il miglior probiotico di qualità che puoi ragionevolmente permetterti. 'Il costo da solo non garantisce un buon probiotico, ma è importante notare che la qualità e il valore di un probiotico sono spesso legati a processi di produzione di alta qualità', spiega. Cerca marchi certificati GMP (che sta per Good Manufacturing Practices) e che possono sostenere le loro affermazioni con la ricerca in doppio cieco.

4/4

Errore n. 5: far scivolare le tue abitudini di benessere

Sia la dieta che i livelli di stress possono avere un impatto sull'equilibrio digestivo, sulla flora intestinale e sullo stato generale di salute, spiega Taylor. E no, i probiotici non sono un proiettile magico che annullerà gli effetti delle normali corse di patatine fritte a tarda notte o di un carico di lavoro folle. Affinché possano lavorare al meglio, cerca di essere il più coerente possibile con le altre tue sane abitudini.

Inoltre, ricorda che i farmaci, compresi gli antibiotici, possono uccidere i batteri intestinali e impedire ai probiotici di funzionare correttamente. Non solo potresti dover raddoppiare l'apporto di probiotici quando sei malato, ma dovresti selezionare un ceppo in grado di resistere agli antibiotici, afferma Taylor. Le buone notizie? Se stai prendendo i tuoi probiotici in modo corretto, hai meno probabilità di ammalarti in primo luogo, tanto più motivi per renderli parte della tua routine quotidiana.

Inizia la giornata con questi 5 ricette salutari per la colazione che cureranno il tuo intestino-e finisci con queste bionde patatine dolci adatte alla digestione.