Il caffè decaffeinato è più sano del caffè normale? Ecco cosa ha da dire un MD

Facciamo subito qualcosa di preciso: nonostante abbia un brutto rap come un male necessario, il caffè in tutta la sua gloria caffeina-è veramente sano. È stato collegato a una migliore funzione cognitiva, a una riduzione del rischio di cancro e a una vita più lunga, che si potrebbe sostenere sia il più grande beneficio per la salute di tutti. Ma ahimè, ci sono ragioni per passare dal normale al decaffeinato.

Gli snob del caffè tendono a guardare in basso verso i bevitori di decaffeinato. Ma se hai problemi a dormire, ritrovati a fare affidamento su tazza dopo tazza di joe solo per superare la giornata, o semplicemente non ti fa sentire bene, ridurre l'assunzione di caffeina può essere una buona idea. Se stai apportando il cambiamento, o almeno lo consideri, ma non vuoi privarti totalmente del caffè, il caffè decaffeinato può essere un buon compromesso.



Nonostante il suo nome, il caffè decaffeinato non è privo di caffeina al 100% (scusate!); uno studio ha dimostrato che la maggior parte dei caffè decaffeinati contengono tra gli otto e i 14 milligrammi di caffeina. Questo perché con il caffè decaffeinato, la maggior parte (ma non tutta) della caffeina viene rimossa dai chicchi di caffè venendo lavata in una soluzione liquida tipicamente composta da acqua e anidride carbonica, cloruro di metilene, carbone attivo o acetato di etile. Quindi i chicchi possono essere tostati e preparati allo stesso modo dei chicchi di caffè nella loro forma naturale. Per fare un confronto, una normale tazza di caffè tende ad avere 95 milligrammi di caffeina, il matcha ha tra 30 e 70 milligrammi di caffeina e una tazza di tè nero ne contiene circa 47 milligrammi.

Tuttavia, dato che si tratta essenzialmente di caffè fermo, è naturale chiedersi come il caffè decaffeinato sia paragonato alla sua controparte completamente contenenti caffeina e se il caffè decaffeinato faccia male. Qui, l'esperto di nutrizione ed epidemiologia Rob van Dam, MD, fornisce i fatti semplici su tutto ciò che devi sapere sul caffè decaffeinato.



Vuoi saperne di più sui benefici per la salute del caffè? Dai un'occhiata a questo episodio a tema Java Tu contro cibo:



I benefici per la salute del caffè decaffeinato

Secondo il dott. Van Dam, il caffè decaffeinato ha molti degli stessi benefici per la salute di una tazza di caffeina. 'Il caffè decaffeinato comprende polifenoli, tra cui acido clorogenico e lignani', afferma. Questo è benefico per il corpo perché i polifenoli aiutano il corpo a combattere i danni causati da agenti dannosi come i raggi ultravioletti, le radiazioni e alcuni agenti patogeni. A sua volta, ciò porta a un minor rischio di cancro e altre malattie, tra cui diabete e malattie cardiache.

Il dottor van Dam sottolinea inoltre che come il caffè normale, il caffè decaffeinato contiene potassio e magnesio, due minerali che apportano benefici al corpo in molti modi diversi. Il corpo non può letteralmente funzionare senza potassio, che viene utilizzato per mantenere i muscoli che funzionano correttamente e regolare i livelli di fluido nel sangue del corpo. E il magnesio può aiutare con qualsiasi cosa, dalla funzione cognitiva alla riduzione dei livelli di cortisolo.

'Il caffè decaffeinato contiene anche vitamina B3 e il suo precursore trigonellina', afferma il dott. Van Dam. Studi scientifici hanno collegato la trigonellina al calmarsi, aiutando a combattere l'emicrania, migliorando la memoria e essendo anti-tumorale, un curriculum piuttosto impressionante.

Il caffè decaffeinato fa male?

'Per quanto ne so, non esistono prove di sostanziali effetti dannosi del caffè decaffeinato, afferma il dott. Van Dam. Mentre ci sono state alcune voci su Internet del caffè decaffeinato che fa male alla salute del cuore, il dott. Van Dam afferma che questo non è stato confermato da studi scientifici. 'Un'analisi combinata di tutti gli studi comparativi sul caffè con caffeina e decaffeinato non ha mostrato differenze di impatto sulle concentrazioni sieriche di colesterolo', afferma. In parole non scientifiche, ciò significa che il caffè regolare e il caffè decaffeinato influiscono entrambi sul cuore in modo simile.

Ciò che conta di più, afferma il dott. Van Dam, è il metodo di fermentazione. 'Il caffè contiene un composto che aumenta il colesterolo chiamato diterpene cafestol che è presente nel caffè non filtrato, come caffè bollito, stampa fresca, caffè greco o turco, ma non nel caffè filtrato, noto anche come caffè istantaneo, perché rimane nel filtro durante il caffè processo di fabbricazione.

Per quanto riguarda i rischi per la salute, il dott. Van Dam afferma che non c'è nulla di cui essere consapevoli quando si tratta di caffè decaffeinato.

Il caffè decaffeinato è più sano del caffè normale?

Bene, ora la domanda principale: cosa c'è di più sano, decaffeinato o normale? Sfortunatamente, il Dr. van Dam afferma che non esiste un verdetto diretto. 'Non esiste una risposta semplice perché dipende (parzialmente) dall'individuo che la beve', afferma. 'Ad esempio, l'assunzione di caffeina durante la gravidanza può ridurre la crescita ed è stata associata a un rischio maggiore di perdita della gravidanza. E per alcune persone, l'elevata caffeina può portare a sintomi spiacevoli come ansia e difficoltà a dormire. D'altra parte, sottolinea ancora una volta i maggiori benefici per la salute che porta anche il caffè.

Ma in generale, sia il caffè con caffeina che il caffè decaffeinato sono considerati bevande salutari, quindi puoi sentirti sicuro sperimentando ciò che si adatta meglio al tuo stile di vita benessere. Indipendentemente da quale scegli, otterrai alcune importanti ricompense salutari.

Anche il caffè al CBD può essere fonte di confusione. Ecco tutto ciò che devi sapere su questa nuova tendenza vivace. Ed ecco l'accordo se va bene bere caffè quando sei malato.