Mangiare il cavolo crudo * in realtà * fa male? Ecco cosa dicono gli esperti

Il cavolo nero è il tesoro degli alimenti super americani, ed è facile capire perché. È anti-infiammatorio, ha dimostrato di aiutare a proteggere sia dalle malattie cardiache che dal cancro, ed è ricco di fibre che favoriscono la digestione, oltre a molta vitamina C, calcio e luteina benefica per la vista. Capita anche che sia uno degli alimenti più versatili del pianeta. Ma dovresti evitare di mangiare cavolo crudo?

Come alimento noto per il suo impressionante profilo nutrizionale, non c'è davvero alcun modo sbagliato di usarlo. Kale si è fatto strada in insalate, frullati, succhi verdi, tacos, piatti di pasta e altro ancora. Puoi persino trovarlo nella navata laterale del chip. E mentre mangiare la maggior parte del verde a foglia possibile non è un problema per la maggior parte delle persone, una manciata potrebbe aver bisogno di guardare il loro apporto quando si mangia cavolo crudo. Mentre il cavolo stesso è una stella, una cosa che gli dà la sua stella d'oro brillante e lucente nel mondo della salute è anche qualcosa che può portare a problemi di salute in alcuni individui.



'Kale ottiene la sua reputazione super salutare in parte a causa di composti chiamati glucosinolati', afferma Brierley Horton, MS, RD. (Trovato in tutte le verdure crocifere, i gluconsinolati sono oggetto di intense ricerche incentrate sulla prevenzione del cancro.) 'Tuttavia, è proprio lo stesso composto che può anche rappresentare un problema per il metabolismo. I glucosinolati possono influire sulla tiroide, il che tiene sotto controllo il metabolismo. È solo nel cavolo crudo che questi composti sono presenti e problematici. Ma per ostacolare davvero la tua tiroide dovresti mangiare molto. Un endocrinologo mi ha detto che dovrebbero essere ciotole e ciotole per essere davvero un problema. Cioè, a meno che tu non abbia l'ipotiroidismo.

Oltre a creare alcuni problemi alla tiroide in alcune donne se consumate in grandi quantità, Beth Basham, MS, RD, LD, afferma che mangiare cavolo crudo potrebbe anche influenzare un altro sottogruppo della popolazione: quelli sensibili ai calcoli renali.



'Un'altra popolazione che potrebbe essere stanca del consumo regolare di cavolo crudo sarebbe quella con calcoli renali a cui è stato detto di seguire una dieta a base di ossalati', afferma Basham. 'Gli ossalati si trovano comunemente negli alimenti inclusi, ma non solo, cavoli, spinaci, barbabietole e burro di noci. Il consumo eccessivo di alimenti contenenti ossalato può essere problematico per coloro che sono sensibili e può portare a dolore e al futuro sviluppo di calcoli renali.



Ma non preoccuparti, probabilmente non avrai bisogno di ripensare quelle gigantesche insalate di cavolo crudo a pranzo. 'L'hype sul cavolo crudo è principalmente quello. La maggior parte della gente non sarà influenzata, dice Horton. 'E se hai l'ipotiroidismo, il cavolo crudo e altri crocifissi non sono vietati. Il tuo approccio quindi dovrebbe essere coerenza. Se sei coerente sulla quantità di cavolo crudo che mangi, tu e il tuo medico potete appropriatamente titolare il dosaggio del sintiro.

Che tu sia qualcuno che è interessato dalle verdure crude o no, puoi parlare con il tuo medico per essere sicuro: ci sono alcuni modi approvati dagli esperti per raccogliere i benefici, meno questi potenziali problemi di salute.

3 modi sani per mangiare il cavolo

1. Cucinalo

'I glucosinolati diminuiscono notevolmente durante la cottura, quindi è consigliabile bollire, arrostire o stufare il cavolo prima di mangiare. Lo stesso vale per qualsiasi altra verdura crocifera come broccoli, cavoletti di Bruxelles, cavoli, cavolfiori, cavoli, cavolo rapa e cavolo cinese, dice Basham. 'Gli ossalati, d'altra parte, non hanno mostrato di essere influenzati dalla cottura, quindi se stai seguendo una dieta a base di ossalati, potresti aver bisogno di moderare l'assunzione.

2. Mescola le cose

Invece di godersi sempre il cavolo allo stesso modo, Horton afferma che è una buona idea mescolare le cose. 'Non sempre mangiarlo crudo o spremuto. Arrostiscilo, saltalo o cuocilo, dice. Basham consiglia anche di abbinare il cavolo con grassi sani per dare una spinta. 'Mangiare le verdure con grasso aumenta la disponibilità di vitamine liposolubili D, E, A e K della fonte alimentare, un vantaggio che non si vuole perdere, spiega. 'Salare leggermente o irrorare i crocifissi con olio di cocco, burro chiarificato, burro o olio extra vergine di oliva sono tutti modi nutrienti per svolgere questo compito.

3. Elimina i liquidi

Rinunciare ai tuoi amati frullati - o almeno ridurli! - Potrebbe sembrare impossibile. Ma farlo potrebbe migliorare la tua salute.

'Considera di abbandonare i frullati verdi giornalieri e mangiare un normale pasto intero. Un frullato verde ti ucciderà? No. In effetti, sono divertenti di volta in volta. Ma bere più di un quotidiano probabilmente fornisce pochi benefici e può comportare alcuni rischi, afferma Basham. 'Non ci sono raccomandazioni attuali sul numero di frullati verdi che puoi avere, ma se non puoi vivere senza di loro, limita il consumo a tre o quattro volte alla settimana se includi cavolo crudo.

Se stai cercando nuovi modi di usare il cavolo, prova ad aggiungerlo nella tua zuppa come in questa ricca ricetta vegetariana. Puoi anche cucinarlo sopra questa pizza focaccia ricca di proteine.