Psst ... puoi assolutamente mangiare questi frutti a basso contenuto di zuccheri se sei keto

Cose che si trovano nell'elenco 'sì per la dieta cheto: burro, pancetta, avocado', bombe grasse, olio MCT, carne di manzo nutrita con erba. Cose che sono nella 'nessuna lista ... beh, praticamente tutto il resto.

Okay, forse è una semplificazione eccessiva. Ma la dieta cheto (probabilmente una delle più grandi tendenze alimentari dello scorso anno) è notoriamente restrittiva grazie alla sua attenzione sul consumo di molti grassi e pochissimi carboidrati. Ciò lascia le persone che amano i cibi carby come il pane e la pasta fuori al freddo.

Ma avere una piccola arancia o mela non è un grosso problema sul keto, giusto? Non necessariamente, secondo Rachel Gargiulo, consulente nutrizionale certificato presso Nourishing Journey a Baltimora, nel Maryland. 'I carboidrati sono di solito la sostanza preferita del corpo per produrre e utilizzare energia', afferma. 'Tuttavia, quando aderisce a una dieta cheto, il corpo passa dall'uso di carboidrati, sotto forma di glucosio, all'utilizzo di riserve di grasso. Questo processo si chiama chetosi ed è collegato a tutti i tipi di benefici (dalla gestione del peso al miglioramento dell'umore).

Ma rimanere in chetosi dipende dal fatto che tu limiti l'assunzione di carboidrati, che è dove la frutta può diventare un po 'complicata. Generalmente, la maggior parte dei piani di cheto prevede l'assunzione di 30 grammi di carboidrati al giorno max. Per il contesto, mangiare solo un mango (che ha oltre 50 grammi di carboidrati per frutta e circa 45 grammi di zucchero) ti mette ben oltre il limite giornaliero di carboidrati. E quei 20 grammi in più di carboidrati fanno la differenza. 'L'inserimento della chetosi di solito richiede da tre giorni a una settimana. Mangiare troppi carboidrati in un giorno ti libererà dalla chetosi, dice Gargiulo.

Tuttavia, i frutti sono pieni di importanti nutrienti-vitamine, fibre e antiossidanti che li rendono degni di nota nella dieta. Invece di abbandonarli per sempre (o essere riempiti di paura ogni volta che vedi una banana), Gargiulo suggerisce di introdurre frutti a basso contenuto di carboidrati uno alla volta per vedere come influisce sulla capacità del tuo corpo di rimanere nella chetosi, poiché dice che può essere un po 'diverso per tutti. Per sapere esattamente quali frutti sono adatti al cheto, Gargiulo condivide alcune delle migliori opzioni qui sotto.



Continua a leggere le cinque migliori opzioni di frutta amichevoli per il cheto se desideri qualcosa di dolce.

Se sei stato keto hardcore per un po ', potresti dare di matto ai conteggi di carboidrati che stai per vedere in questo elenco. Ma ricorda: la maggior parte dei frutti contiene anche fibre, un nutriente importante che aiuta con la digestione e previene i picchi di zucchero nel sangue. (Quindi, non è lo stesso dei carboidrati che otterresti in un biscotto o in un pezzo di pane.) Questi frutti in particolare hanno anche pochi zuccheri per porzione rispetto alla maggior parte degli altri frutti.

Quindi, mentre la frutta forse non è qualcosa che puoi avere una ciotola piena di tutti i giorni mentre sei sul cheto (perché 30 grammi di carboidrati si sommano rapidamente!) È sicuramente qualcosa che puoi goderti in piccole quantità di volta in volta. Ecco alcune delle migliori opzioni keto-friendly, secondo Gargiulo:

1. Bacche Gargiulo consiglia bacche, e lamponi in particolare, se stai cercando frutta keto-friendly. Le bacche sono generalmente a basso contenuto di carboidrati e ad alto contenuto di fibre. Sono anche un'aggiunta salutare a qualsiasi piano alimentare a causa dei loro alti livelli di antiossidanti e benefici per la salute associati. Per riferimento, ecco il contenuto di carboidrati e zuccheri in alcune popolari opzioni di bacche (la composizione nutritiva è per una tazza di frutta cruda):

  • Lamponi: 15 g di carboidrati, 8 g di fibre, 5 g di zucchero
  • More: 14 g di carboidrati, 8 g di fibre, 7 g di zucchero
  • Fragole: 13 g di carboidrati totali, 3 g di fibre, 8 g di zucchero
  • Mirtilli: 21 g di carboidrati totali, 4 g di fibre, 15 g di zucchero

2. Pesche. Le pesche sono un'altra opzione di frutta a basso contenuto di carboidrati se consumate in piccole porzioni. Una piccola pesca gialla ha circa 12 grammi di carboidrati, 2 grammi di fibre e 11 grammi di zucchero. Il succoso trattamento estivo contiene anche una grande quantità di vitamine e minerali come potassio, fosforo e vitamina C.

3. Albicocche. Se stai cercando un frutto keto-friendly con un profilo di sapore dolce ma aspro, le albicocche sono qui per te. Un'albicocca cruda contiene solo 4 grammi di carboidrati, 1 grammo di fibra e 3 grammi di zucchero. FYI: il numero di carboidrati nelle albicocche secche è significativamente più alto per porzione (circa 29 grammi per cinque pezzi di frutta), quindi attenersi alle cose fresche mentre si è in keto.

4. Meloni. Gargiulo afferma che la maggior parte dei meloni rientra nello spettro della frutta chetogenica. I meloni hanno anche un alto contenuto di acqua, che aiuta a fornire un po 'di idratazione extra. Ecco cosa ottieni da una tazza di questi tipi di meloni:

  • Anguria: 11 g di carboidrati, 1 g di fibre, 9 g di zucchero
  • Melata: 15 g di carboidrati, 1 g di fibre, 14 g di zucchero
  • Melone: ​​13 g di carboidrati, 1 g di fibra, 12 g di zucchero

5. Limoni e lime. Se vuoi aggiungere una spruzzata di sapore di agrumi a tutto, dal ketogenic pad Thai al pesto vegano, prendi il cuore-Gargiulo dice che puoi sentirti libero di usare quantità liberali di succo di limone e lime fresco nella tua cucina pur rimanendo fedele al piano del cheto . Un'oncia di succo di limone ha solo 2 grammi di carboidrati e poco meno di 1 grammo di zucchero, e la composizione macronutriente del succo di lime è simile (3 grammi di carboidrati e 1 grammo di zucchero per oncia).

Quindi, se l'idea di diventare a basso contenuto di carboidrati sembra mai super scoraggiante, ricorda solo che puoi assolutamente mangiare frutta. Il tuo corpo (e le papille gustative) ti ringrazieranno dopo lunghe settimane di avocado e riso al cavolfiore.

Tutto questo sembra troppo intenso? La dieta mediterranea potrebbe essere più la tua marmellata. Se sei impegnato nel keto, sappi solo che ha alcuni effetti collaterali.