Questi sono i 4 alimenti che un medico intestinale non mangerebbe mai

Come sbirciare dentro l'armadietto dei medici di un dermatologo o imparare i rituali di un dottore del sonno per gli zzz perfetti, ci sono tonnellate di informazioni affascinanti da estrarre dalla routine personale di un professionista del benessere.

Questo è certamente vero quando si tratta delle abitudini alimentari del dottore Vincent Pedre, MD. Come qualcuno che ha sperimentato l'IBS in prima persona e ha trascorso più di 15 anni ad aiutare migliaia di pazienti a superare il proprio disagio digestivo, ha praticamente imparato l'arte del mangiare amico dell'intestino. (E lo condivide nel suo libro, Felice bene.)



Mentre vari alimenti influenzano tutti in modo diverso, ci sono alcuni piatti che Dr. Pedre ignora sempre quando li vede in un menu. Invece, opta per alimenti anti-infiammatori che hanno dimostrato di dargli una spinta energetica. Faranno lo stesso per te? Bene, non esiste una dieta unica per tutti, ma se Serena Williams ti avesse dato consigli sul tennis, probabilmente li avresti almeno provati, giusto?

Ecco i 4 alimenti che il Dr. Vincent Pedre evita sempre, e invece ciò che mangia per una buona salute intestinale.

1. Cereali e latte

Essendo una persona senza glutine, i cereali (la maggior parte dei quali sono a base di cereali e carichi di zucchero) sono vietati per il dottor Pedre. Inoltre, trova che i latticini corrono nel suo sistema immunitario, rendendolo più incline a ammalarsi. 'Mi definisco un mangiatore di latte stagionale, perché ne mangerò un po' d'estate quando non ci sono tanti virus in giro, dice. 'Il resto dell'anno, sono senza latte per il 98 percento, funziona meglio per il mio intestino.



Invece, il dottor Pedre prepara un frullato energetico mattutino con latte di noci, semi di canapa, bietole, polvere proteica vegana e frutti di bosco. 'Mi sta riempiendo abbastanza da trattenermi fino a pranzo, spiega. 'E la proteina funziona come un energizzante naturale.



2. Caffè

Il dottor Pedre era un tipo di caffè, ma prima di tutto, con una tazza ogni mattina. Ma dopo essersi liberato, scoprì che era meglio per il suo intestino e per i suoi livelli di energia. 'La transizione è stata dura, ammette. 'I primi giorni ho avuto mal di testa, anche se ero abituato a prendere una tazza di caffè al giorno. Ma dopo circa cinque giorni, ho iniziato a sentirmi ancora più energico di quando ero un bevitore di caffè.

Molte persone hanno difficoltà a lasciare le cose oscure a causa del rituale dietro, e il dottor Pedre non ha fatto eccezione. Ora invece beve matcha. 'Ha benefici anti-cancro e la L-teanina bilancia la caffeina, dandole calma. Il rituale continua, solo con qualcos'altro nella sua tazza.

3. Panini

Prima che il dottor Pedre eliminasse il glutine, un panino di mezzogiorno era il suo pranzo preferito. Ma ha scoperto che l'opzione super-portatile lo ha reso molto assonnato. 'Devo essere attento ai miei pazienti alle 17:00. come lo sono per quelli del mattino, dice. 'È difficile farlo quando hai delle oscillazioni energetiche: mangiare un panino mi ha fatto desiderare un pisolino!

Per evitare quel tuffo, opta per una ciotola di cereali, tipicamente preparata con riso integrale, verdure e pesce pescato in natura. 'Mi definisco paleo-vegano perché mentre mangio carne, penso ancora che le verdure siano la parte più importante della dieta per le loro vitamine, antiossidanti e benefici anti-infiammatori, aggiunge.

4. Pasta

Data la vita senza glutine del dottor Pedre, non può prendere la tipica scorciatoia per la cena di bollire una grossa pentola di pasta quando torna a casa. Piuttosto, adora un buon hamburger (con pane senza glutine, natch). 'Se non mangio carne, comincio a sentire poca energia, ammette. 'Ma mi assicuro sempre di ottenere carne biologica, nutrita con erba, e mi piacciono particolarmente i bisonti, gli alci o il cinghiale. Se sta a lui scegliere il ristorante, spesso suggerirà Bareburger, che ha sempre carne biologica e selvaggia nel menu. Perché anche ai medici dell'intestino piace mangiare fuori-semplicemente non si aspettano che ordinino il cestino del pane.

Originariamente pubblicato il 17 maggio 2017. Aggiornato il 19 luglio 2018.

Se andare senza glutine non ha risolto i tuoi problemi intestinali, ci sono altri percorsi da esplorare. Ad esempio, hai provato a eliminare le lectine o gli alimenti FODMAP?