Cosa succede realmente al tuo corpo quando smetti di mangiare zucchero?

A volte, fare scelte sane è facile, voglio dire, non suona così terribile fare più bagni, avere più orgasmi o fare più vacanze in nome del benessere, giusto? Ma in altri casi, come ridurre lo zucchero, fare ciò che è buono per te può essere veramente ruvido.

Certo, probabilmente sai ormai che eliminare gradualmente le cose dolci è una buona idea, ma la prospettiva di apportare un cambiamento dietetico così massiccio è sufficiente per spaventare chiunque. Se hai ritardato i tuoi piani di disintossicazione a causa della paura dell'ignoto, non stressarti - secondo Ian K. Smith, MD, rompere con dolcificanti aggiunti non è così tortuoso come sembra, anche per il più hardcore chocoholic.



'Se sei in grado di ridurre gradualmente l'assunzione di zucchero e sostituirla con qualcos'altro, puoi evitarlo (a tempo indeterminato).

'La verità è che se sei in grado di ridurre gradualmente l'assunzione di zucchero e sostituirla con qualcos'altro, come più fibre e più proteine, puoi evitarlo (a tempo indeterminato), afferma il Dr. Smith, l'autore del nuovo guida di disintossicazione Distruggi lo zucchero.



Aggiunge che aiuta davvero a sapere cosa aspettarsi nel corso di una discesa, in modo che se colpisci una zona ruvida, avrai la lungimiranza di non lasciarti andare completamente fuori rotta. Perché il risultato finale è carino, beh, dolce.



Ecco cosa succede al tuo corpo quando riduci lo zucchero.

Il tuo piano di gioco per ridurre il glucosio

La prima cosa è la prima: secondo il dottor Smith, nessuno può tecnicamente 'smettere di zucchero, poiché è il carburante che il nostro corpo consuma ed è presente in molti cibi sani, tra cui frutta, verdura e cereali integrali. Invece, si tratta di imparare a mangiare le cose dolci con moderazione, poiché anche se pensi che la tua dieta sia sana, probabilmente ne stai assumendo più di quanto dovresti.

Mentre ci sono molti metodi per calciare l'abitudine come un detox-Dr per tre giorni. Smith consiglia di prosciugarti nel corso di cinque settimane, riducendo i consumi di circa il 20 percento ogni sette giorni. Alla fine, avrai rasato circa i due terzi della tua assunzione media di zucchero da quando inizi. E fino a quando rimani sotto l'assunzione giornaliera raccomandata di 25 grammi nella maggior parte dei giorni, puoi ancora avere una bella crema di tanto in tanto. Non così male, vero?

Settimana 1: la lotta è reale (ma gestibile)

Bene, prima di tutto tiriamo fuori le cattive notizie: il Dr. Smith avverte che dovresti prepararti per i sintomi di astinenza nei primi 3-5 giorni di riduzione dello zucchero. 'La prima cosa che la gente nota è che in genere soffrono di mal di testa, simile all'astinenza da caffeina', afferma. 'Riferiscono inoltre di aver ridotto i livelli di energia e l'acutezza mentale, nonché di disturbi gastrointestinali.

Non è del tutto chiaro il motivo per cui ciò accade da un punto di vista biochimico, ma la ricerca mostra che rinunciare allo zucchero provoca una reazione simile nel corpo come i farmaci dimagranti. I livelli di dopamina diminuiscono, mentre l'acetilcolina, un neurotrasmettitore che regola la percezione del dolore, aumenta, e si dice che questo cocktail chimico sia collegato ai sintomi di astinenza.

A parte la scienza, è importante ricordare che questa fase è solo temporanea. Il dottor Smith dice: 'Non tutti lo sperimentano e, se lo fai, devi credere che andrà meglio.

Se tutto diventa troppo da sopportare, consiglia di mangiare un po 'di frutta per togliere il bordo: alcune opzioni sono più basse di zucchero rispetto ad altre, quindi fai scorta di opzioni che non ti daranno un picco glicemico.

Settimana 2: persistono voglie

Quando inizia la tua seconda settimana, probabilmente la nebbia del cervello si è alzata e probabilmente hai recuperato molta energia. Ma il tuo corpo potrebbe ancora chiedersi dove sia andato tutto il saccarosio.

'Nella seconda settimana, la maggior parte delle persone parla di voglie residue, spiega il Dr. Smith. 'Sono oltre i sintomi di astinenza, ma mancano alcuni tipi di sostanze zuccherine. (Ehi, può volerci un po 'di tempo per abituarti alle bombe grasse se sei abituato a Chunky Monkey.)

Per combattere questo, dice, assicurati di mangiare molte proteine, grassi sani e fibre ad ogni pasto, che ti aiuteranno a sentirti più pieno, più a lungo. Gli spuntini salutari aiuteranno anche il frullato che Karlie Kloss giura quando sta cercando il dessert.

Settimana 3: il massimo senza zucchero

Sei a metà del gioco, il che significa che probabilmente hai abbandonato i più grandi trasgressori dello zucchero. Forse hai rinunciato al rosé per LaCroix, sei passato al latte di mandorle non zuccherato o hai fatto scorta di yogurt greco semplice piuttosto che di sapori fruttati.

Preparati ad essere ricompensato per i tuoi sforzi. La terza settimana è quando tu veramente iniziare a raccogliere i frutti di quella vita a basso contenuto di zuccheri. 'Le persone di solito non hanno voglie, sintomi e stanno perdendo peso, afferma il Dr. Smith. (Questo perché lo zucchero in eccesso viene immagazzinato nel corpo come grasso, e quando il surplus scompare, aumenta anche il peso.) 'Si sentono eccitati e incoraggiati a poter effettivamente farlo.

Potresti anche scoprire che le tue papille gustative sono iper-sensibilizzate a qualcosa di dolce a questo punto, rendendo i cupcake molto più facili da abbassare quando attraversano il tuo percorso.

Settimana 4: giocare al gioco mentale

Dopo un mese, il gioco a cui stai giocando con il glucosio è più mentale che fisico. 'Questa è una settimana psicologica, quella spinta finale e purificatrice, dice il Dr. Smith. 'Mentre stai ancora mangiando dello zucchero, la quantità che hai è inferiore a qualsiasi delle settimane precedenti.

Ora è il punto nella tua disintossicazione quando potresti sentire quella dolce canzone di sirena nella tua testa. Abbassa il volume frugando le etichette nutrizionali alla ricerca di fonti nascoste e nascoste di zucchero per assicurarti di non alimentare inavvertitamente il tuo debole per i dolci. Potresti iniziare con condimenti per insalata, succhi di frutta e farina d'avena istantanea. Per questa settimana, dovresti anche favorire i frutti a basso contenuto glicemico e optare per pasti a zero zuccheri aggiunti il ​​più possibile.

Settimana 5 e oltre: modalità di manutenzione

Ormai, probabilmente scoprirai che il tuo rapporto con lo zucchero è Un sacco più salutare di quando hai iniziato: sei più una conoscenza amichevole che uno stalker ossessivo. 'Dal punto di vista psicologico, ti rendi conto che non hai più bisogno di zucchero', afferma il dottor Smith. 'Capisci anche l'effetto che lo zucchero ha avuto una volta sul tuo corpo, perché ti senti così rinvigorito nella quinta settimana.

Andando avanti, va bene avere un po 'di zucchero qua e là, ma pensarlo come un piacere, piuttosto che un pilastro della tua dieta. 'Il controllo delle porzioni è molto importante e tu vuoi stare lontano dagli zuccheri aggiunti, consiglia. 'Ma dopo cinque settimane, non dovresti avere problemi a prendere decisioni intelligenti.

Lattici unicorno celebrativi per tutti! (Tieni semplicemente gli spruzzi.)

Pubblicato originariamente l'11 aprile 2017; aggiornato il 10 agosto 2018.

Ci sono molte ragioni per cui lo zucchero non è così caldo: rovina la tua carnagione, rovina il sonno e distrugge l'intestino, tra gli altri effetti collaterali cattivi.