Sì! Puoi superare in astuzia quella 'cintura ormonale' dei brufoli, secondo un derma e OB / GYN

Lo dirò solo: c'è un posto speciale all'inferno per i brufoli ormonali.

Probabilmente ne conosci quelli: quelli con radici profonde che ti fanno strada sul mento e sulla mascella, altrimenti noti come la 'cintura ormonale' e minacciano di restare per sempre e perseguitano i tuoi sogni. Fanno sembrare i tuoi vecchi whitehead normali come una passeggiata nel parco, perché non solo sono fastidiosi da guardare, ma sono dolorosospecialmente se commetti l'errore di provare a prenderli.



È una sfortunata realtà che l'acne ormonale non scompaia solo perché hai superato la pubertà (un fatto che mi viene in mente ogni mese, senza fallo, tre giorni prima del ciclo). Per rendere le cose più facili (o almeno nel tentativo di impedirti di maledire regolarmente il tuo sistema endocrino o di artigliare i brufoli), ho chattato con gli esperti per scoprire tutto ciò che devi sapere su quella fastidiosa cintura ormonale sul tuo viso, e cosa puoi fare in modo da non doverlo mai più vedere.

Primo: perché l'acne ormonale si verifica effettivamente?

'Le fluttuazioni ormonali causano l'acne a coloro che sono sensibili, spiega Sherry A. Ross, MD, un OB / GYN di New York City e autore di lei-ology. La guida definitiva alla salute intima delle donne. Periodo. 'Alcuni degli ormoni responsabili dell'acne sono chiamati androgeni, incluso il testosterone, che ha un effetto più ormonale maschile che causa la pelle grassa, l'infiammazione della pelle, i follicoli piliferi ostruiti, che portano tutti all'acne. Gli squilibri ormonali e un aumento degli androgeni sono i motivi principali per cui le donne sono inclini all'acne ormonale.



Ma secondo Ellen Marmur, MD, dermatologo di New York e fondatore di Marmur Medical, 'gli ormoni che causano l'acne sono un po 'una semplificazione eccessiva di ciò che sta realmente accadendo. 'Riguarda il modo in cui tutti gli ormoni (cortisolo, estrogeno, testosterone e progesterone) agiscono insieme e come ciò influisce sulle ghiandole sebacee e sui follicoli piliferi, in particolare sulla zona del mento', spiega. 'Abbiamo molti follicoli piliferi nell'area del mento, quindi questo è uno dei motivi per cui l'area del mento è soggetta all'acne da cortisolo e testosterone. L'estrogeno aumenta il testosterone, il cortisolo aumenta il testosterone e tutti aumentano la produzione di ghiandole oleose nell'area che è attaccata al follicolo pilifero, quindi è per questo che vedi quel modello. Oltre a presentarsi sulla cintura ormonale, questi cattivi ragazzi possono apparire su attaccatura dei capelli, spalle, glutei, schiena e petto.



Zia Flo non è l'unico visitatore ormonale indesiderato che tende a comparire una volta al mese. 'Il volto è sicuramente individuato dai cambiamenti ormonali due settimane prima di un periodo', afferma il Dr. Ross. 'Le ondate ormonali prima di un periodo rendono iperattive le ghiandole oleose del viso creando una pelle più grassa, attirando batteri indesiderati e quei temuti brufoli mensili. Tuttavia, anche altri fattori scatenanti ormonali come la PCOS, la gravidanza, la perimenopausa e la menopausa possono causare un afflusso di acne.

I principali fattori nelle riacutizzazioni della cintura ormonale

Il vecchio adagio 'sei quello che mangi' suona vero per l'acne, dice il dottor Marmur. 'Se stai mangiando qualcosa che non è facile da digerire, potresti anche avere la risposta allo stress, che è l'ormone cortisolo. Questo, dice, può innescare anche la comparsa di brufoli. 'Inoltre, se mangi cibi ricchi di soia, otterrai extra estrogeni. Se stai mangiando carni alimentate con antibiotici o carni con ormoni, ingerirai anche quelle. Alimenti come cioccolato, pasta, pane bianco e riso possono anche essere problematici, perché aumentano il livello di zucchero nel sangue, il che aumenta la produzione di insulina e può portare a una pelle più grassa.

E allora dovrebbero stai sgranocchiando? 'Gli alimenti ricchi di antiossidanti riducono l'infiammazione nel corpo che può aiutare a prevenire l'acne', afferma il dott. Ross, che suggerisce di scegliere alimenti a base vegetale come cavoli, fragole, mirtilli e carciofi ricchi di antiossidanti. Gli alimenti ricchi di acidi grassi omega-3 possono aiutare a ridurre l'infiammazione e anche le vitamine A, E e zinco sono utili.

Probabilmente sei stato vagamente consapevole che il tuo controllo delle nascite ha qualche effetto sulla tua pelle, ma è importante capire cosa sta succedendo esattamente sotto la superficie. 'Alcune pillole anticoncezionali possono controllare gli ormoni che provocano un aumento della pelle grassa e aumentare le possibilità di contrarre l'acne', afferma il dott. Ross. 'Le pillole anticoncezionali che hanno un livello più alto di progesterone, con un effetto ormonale maschile sul corpo, tendono a causare più acne. Livelli più elevati di estrogeni nella pillola tendono a ridurre l'effetto dell'acne come effetto collaterale. I nuovi estrogeni a basso dosaggio contenenti pillole anticoncezionali hanno maggiori probabilità di avere l'acne come effetto collaterale.

Non esiste un'unica misura adatta a tutti i metodi e non tutti i progesteroni sono creati allo stesso modo, quindi potresti dover modificare il tuo regime fino a trovare qualcosa che funzioni per te. 'I tuoi prodotti da banco non stanno togliendo tutti i tuoi ormoni: li stanno solo bilanciando in modo che gli alti e i bassi delle fluttuazioni ormonali siano più bilanciati in modo che anche la tua pelle non fluttui,' afferma la dott.ssa Marmur.

Soprattutto: una cura adeguata è un must

Anche se l'acne ormonale viene dall'interno, il modo in cui ti prendi cura all'esterno conta ancora seriamente. In effetti, l'acne ormonale da lieve a moderata può essere trattata esclusivamente con soluzioni topiche. Cerca prodotti che contengono indaco selvatico, che aiuta a smussare il picco di cortisolo che aumenta la produzione di olio e ingredienti anti-infiammatori per aiutare a tenere a bada cicatrici, infiammazioni e arrossamenti, secondo i professionisti. 'Evita di raccogliere, graffiare, schioccare o spremere le piaghe da acne - questi tipi di abitudini possono diffondere l'infezione e potenzialmente causare cicatrici', afferma il dottor Sherry, che suggerisce anche di attenersi al trucco senza olio e di cercare descrittori come 'a base d'acqua', non comedogenici o 'non acnegenico sui flaconi per la cura della pelle.

Se questo non lo sta tagliando, i farmaci topici sono la prossima linea di difesa. Chatta con il tuo dermatologo su opzioni come una crema retinoide o tretinoina, perossido di benzoile, acido salicilico e acido azelaico (Azelex, Finacea). E ricorda: succede davvero al meglio di noi.

Trattare con sblocchi? Ti abbiamo coperto. Prova una di queste soluzioni K-Beauty per calciare i tuoi brufoli sul marciapiede e assicurati di evitare questi errori da doccia che potrebbero darti bacio.